Navigazione veloce

CM 22 del 21/12/2015 – Iscrizioni alunni as 2016/17 – Alunni con disabilità – Alunni con DSA

La CM n. 22 del 21 dicembre 2015 del MIUR fissa al 22 febbraio 2016 il termine di scadenza per le iscrizioni.

Ufficio IV – Ambito Territoriale di Brescia
Via S.Antonio, 14 – 25133 Brescia Codice Ipa: m_pi

Prot. MIUR AOOUSPBS R.U.1646 del 26 gennaio 2016

Ai Dirigenti Scolastici

delle scuole statali e paritarie

Provincia di Brescia

e.p.c. Ai rappresentanti A.T.S. nel G.L.I.P.

dott.ssa Rosaria Venturini A.T.S. Brescia

dottor Francesco Rinaldi A.T.S. Vallecamonica

Oggetto: CM 22 del 21/12/2015- Iscrizioni alunni a.s. 2016/17. Alunni con disabilità – Alunni con DSA

La C.M. n. 22 del 21 dicembre 2015 del MIUR fissa al 22 febbraio 2016 il termine di scadenza per le iscrizioni. In merito agli alunni con disabilità certificata ai sensi della legge 104/92, degli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento certificati ai sensi della legge 170/2010, si evidenziano alcune indicazioni utili per superare quelle criticità che possono ricadere negativamente sulla formazione delle classi e sull’assegnazione dell’organico di sostegno.

Iscrizioni alunni con certificazione legge 104/92

Poiché le iscrizioni obbligatoriamente dovranno essere effettuate online, con esclusione della scuola dell’infanzia, è opportuno dare avviso alle famiglie interessate che, nel caso di alunno con disabilità, la domanda di iscrizione va perfezionata con la presentazione alla scuola prescelta della certificazione rilasciata dalle A.S.L. di competenza consistente in :Verbale del Collegio per l’individuazione dell’alunno in situazione di handicap ai sensi del DPCM n.185/2006 e diagnosi funzionale. Controllare che il verbale sia in corso di validità.

Sono esonerati da questo iter procedurale, ai sensi della nota MIUR 4902 del 19.09.2013, gli alunni con sindrome di Down. Per questi casi, ai fini dell’integrazione scolastica e i diritti conseguenti, è sufficiente la certificazione rilasciata dai medici di base che verrà presentata a scuola.

Nel passaggio degli alunni dal primo al secondo ciclo di istruzione si invitano i Dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi a:

  1. accertarsi della effettiva volontà della famiglia riguardo alla consegna della certificazione alla scuola successiva1

  2. fornire sostegno alle famiglie che ne hanno necessità nella procedura di iscrizione online, ricordando loro di spuntare la voce relativa alla disabilità

  3. comunicare alle scuole superiori interessate i nominativi degli alunni con disabilità, le cui famiglie hanno deciso di consegnare la certificazione

  4. promuovere e attuare iniziative specifiche per favorire il passaggio

  5. invitare le scuole superiori interessate all’incontro finale del GLHO relativo agli alunni in uscita dal primo ciclo

Si ricorda che nulla vieta al Dirigente Scolastico di fornire informazioni riservate al Dirigente Scolastico della scuola di destinazione, in quanto la comunicazione avviene tra due soggetti pubblici e la pratica rientra nella sfera del segreto d’ufficio.

Trattenimenti alla scuola dell’infanzia

La CM 22 del 21/12/2015 precisa “I genitori iscrivono alla classe prima della scuola primaria i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2016”. Si rimarca, dunque, come l’eventuale trattenimento alla scuola dell’infanzia di bambini in età dell’obbligo scolastico riveste carattere di eccezionalità e deve riferirsi alla indispensabile condizione di disabilità certificata ai sensi della Legge 104/92 e/o di adozione, sia nazionale che internazionale, di bambini aventi tra i cinque e i sei anni di età che presentano particolari fattori di vulnerabilità. Per questo ultimo punto si rimanda alla Nota MIUR 547 del 21/2/2014 e alle Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati 2014.

Ogni decisione al riguardo dovrà essere assunta nella parte finale dell’anno scolastico, pertanto gli alunni soggetti all’obbligo sono tenuti in questa fase a iscriversi alla scuola primaria.

Per il trattenimento è necessario che la scuola acquisisca entro il 25 maggio 2015:

  • progetto educativo-didattico

  • delibera dell’organo collegiale

  • parere tecnico degli specialisti che hanno in carico il minore in cui si dichiari lo specifico vantaggio conseguente al trattenimento di un anno alla scuola dell’infanzia e, parallelamente, la perdita di opportunità di sviluppo e di apprendimento derivante dal rinvio di un anno del naturale passaggio alla scuola primaria

  • assenso della famiglia

Si sottolinea che per i trattenimenti al secondo anno questo Ufficio non garantisce la risorsa del sostegno

All’Ufficio Integrazione dovrà essere inoltrato tramite e mail all’indirizzo: ufficioh.ustbs@gmail.com, entro la stessa data del 25 maggio 2016 il solo modello di proposta di trattenimento allegato.

Alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) certificati legge 170/2010

Effettuata l’iscrizione online, la famiglia dovrà perfezionare l’iscrizione con la presentazione alla scuola prescelta della diagnosi di DSA L. 170/2010. La certificazione attestante diagnosi di D.S.A., non comporta l’assegnazione di insegnanti di sostegno ma prevede la necessaria attivazione degli strumenti compensativi e delle misure dispensative secondo le modalità disciplinate dalla normativa.

il Dirigente Reggente
Mario Maviglia

MM/ls

Lisetta Silini referente Bisogni Educativi Speciali

Tel. 030-2012243; Fax. 030-2012247; e-mail: ufficioh.ustbs@gmail.com

1 I genitori degli alunni in situazione di handicap, entro il 28 febbraio, possono recedere dall’assenso alla attivazione degli interventi a sostegno della integrazione scolastica sottoscrivendo una dichiarazione di RINUNCIA che sarà presentata alla Segreteria della Scuola che provvederà ad inviare copia della dichiarazione stessa agli operatori dell’ASL o dell’Azienda Ospedaliera.

  • Condividi questo post su Facebook